Giovedì, 14 Novembre 2019

ALBANIA KOSOVO E MACEDONIA

 

Durata: 8 giorni - 7 notti

 

1° Giorno: TIRANA - SCUTARI

 

Arrivo in aeroporto di Tirana e trasferimento in pullman alla volta di Scutari.

 

2° Giorno: SCUTARI - KRUJA - TIRANA

 

Dopo la colazione visita di Scutari. Abitata fin dall’epoca di bronzo e fondata intorno al IV secolo a.C. divenne un secolo dopo la capitale del regno Illirico fino al 221 a.C. Visita al Castello di Rozafa ricostruito durante il dominio Veneziano nel XIV secolo sulle vecchie fondamenta del castello Illirico. Breve passeggiata nel centro storico. Proseguimento per Kruja, città simbolo della resistenza contro i Turchi con a capo Scanderbeg chiamato anche “Protettore della Cristianità” per aver fermato l’invasione turca in Europa occidentale per 25 anni. Visita del Museo Etnografico e al vecchio Bazar. Arrivo a Tirana per cena e pernottamento.

 

3 °Giorno: TIRANA - OCRIDA

 

Prima colazione in hotel. Visita di Tirana e della Piazza Scanderbeg, del Museo Storico Nazionale e della Moschea di Ethem Bej. Visita al quartiere “Blloku” residenza politica del regime comunista, oggi diventata la zona più trendy della città. Pomeriggio dedicato all’attraversamento del paese per raggiungere la Macedonia. Passaggio di frontiera e proseguimento
per Ocrida. Cena e pernottamento.

 

4 °Giorno: OCRIDA

 

Prima colazione. L’intera giornata sarà dedicata alla visita della citta di Ocrida (UNESCO). Visita alla Chiesa dedicata a Santa Sofia con i suoi meravigliosi affreschi bizantini e sosta alla chiesa di San Clemente famosa per l’icona dell’Annunciazione. Pomeriggio a disposizione. Sarà possibile effettuare (facoltativa) la gita in battello sul lago di Ocrida che include la visita al Monastero di S. Naum. Cena e pernottamento.

 

5 °Giorno: OCRIDA - BITOLA - SKOPJE

 

Dopo la prima colazione partenza in pullman per Bitola. Lungo il percorso è prevista la visita ad un sito archeologico di rara bellezza: Heraklea Lyncestis. Famosa per i suoi mosaici, per l’antico teatro e per i bagni romani. Successivamente arrivo a Bitola, conosciuta come “città delle chiese, delle moschee e delle campane”, di archittetura serba, turca e macedone. Nel pomeriggio, proseguimento per Skopje. Visita del centro cittadino con la piazza principale. Sosta al Ponte di Pietra. Passeggiata nel bazaar. Cena e pernottamento in hotel.

 

6 °Giorno: SKOPJE - PEJ - DECAN - PRIZREN

 

Prima colazione. Partenza per il Kosovo. Arrivo a Pej e passeggiata in centro città con la visita alla Moschea Carshija e dell’antico bazaar. Nel pomeriggio partenza per la visita al Monastero di Visoki Decan, entrato nel 2004 a far parte
dei Patrimoni Mondiali Unesco. Si tratta della più grande chiesa medievale dei Balcani. I suoi affreschi sono di grandissimo valore storico ed artistico. Fu realizzato per volere del re Serbo Stefano Decanski tra il 1327 e il 1335.
Proseguimento per Prizren. Arrivo a Prizren. Cena in hotel. Pernottamento.

 

7 °Giorno: PRIZREN - TIRANA

 

Prima colazione. Visita alla città di Prizren. Cittadina caratterizzata dalla coopresenza nel centro storico dalla Moschea e dalla Cattedrale Ortodossa di S. Giorgio. Sosta sia alla Chiesa di San Giorgio che alla Moschea Sinan
Pasha. Pranzo a Prizren. Nel pomeriggio, partenza per Tirana. Arrivo a Tirana e tempo libero. Cena e pernottamento.

 

8 °Giorno: TIRANA

 

Prima colazione e trasferimento in aeroporto.